Milano, 1 settembre 2023 – Il mal di testa è una condizione comune che molte persone affrontano quotidianamente e che può influire sulla qualità della loro vita: chi ne soffre sa che la sua intensità può variare da appena percettibile a insopportabile.

Va detto che esistono diversi tipi di mal di testa: la cefalea muscolo-tensiva – che è la forma più comune e diffusa ed è caratterizzata da una sensazione di oppressione, pesantezza e tensione – i mal di testa a grappolo – che possono comparire durante il giorno causando un dolore lancinante e acuto che colpisce un solo lato della testa – l’emicrania – che provoca un dolore lancinante dietro gli occhi che cresce e pulsa in tutta la testa. La persona può anche diventare molto sensibile alla luce, all’attività o al movimento.

Mal di testa: i rimedi naturali e domestici da provare prima di ricorrere ai farmaci

Benché esistano molti farmaci per alleviarlo, esistono anche numerosi rimedi naturali per il mal di testa. Quelli sperimentati, che hanno mostrato di essere efficaci, sono in particolare i seguenti:

  • Bere acqua: un’idratazione inadeguata può contribuire all’insorgere del mal di testa; sono molti gli studi che dimostrano che, effettivamente, la disidratazione cronica è una causa comune di cefalea muscolo-tensiva e di emicrania. Essere disidratati, inoltre, può compromettere la concentrazione e causare irritabilità, peggiorando i sintomi del mal di testa;
  • Un altro dei rimedi naturali per il mal di testa consiste nel limitare l’assunzione di alcol: gli studi dimostrano che l’alcol può scatenare emicranie in circa un terzo di coloro che soffrono di frequenti mal di testa;
  • Assumere del magnesio: questo minerale è essenziale per innumerevoli funzioni dell’organismo; le prove suggeriscono che la sua carenza è più comune nelle persone che soffrono di frequenti mal di testa. Gli integratori di magnesio sono degli ottimi rimedi naturali mal di testa, che possono, tuttavia, causare alcuni effetti collaterali digestivi: è necessario iniziare, quindi, con dosi minime;
  • Dormire adeguatamente: sia l’insonnia, sia l’ipersonnia – il dormire troppo – possono innescare il mal di testa;
  • Ulteriori rimedi naturali consistono nel massaggiare determinati punti di pressione; alcune persone lo fanno istintivamente, quando sfregano la parte posteriore del collo o pizzicano la parte superiore del naso quando si sentono stressate. Molte persone trovano che massaggiare le tempie, la mascella o il collo può aiutare ad alleviare la tensione e a ridurre la cefalea muscolo-tensiva che deriva loro dall’essere troppo stressate. Anche massaggiare l’area tra le sopracciglia su entrambi i lati del ponte del naso potrebbe aiutare ad alleviare questa tensione, così come massaggiare il collo vicino alla base del cranio. Infine uno tra i più noti – e amati, va detto – rimedi naturali per il mal di testa consiste nel bersi una buona tazza di caffè o di tè: la caffeina, infatti, può aiutare a ridurre i sintomi della cefalea muscolo-tensiva e dell’emicrania, perché tende a rilassare i vasi sanguigni, il che può favorire la circolazione e alleviare, di conseguenza, la tensione.

A chi rivolgersi per programmi mirati di medicina integrata contro il mal di testa

Se nessun rimedio naturale dovesse funzionare, esistono centri appositi che possono risolvere il problema del mal di testa persistente.

Tra questi spicca il Biomedic Clinic & Research, Centro Medico Polispecialistico di Medicina Integrata situato a Villa Guardia, in provincia di Como, che da oltre 30 anni abbina l’utilizzo dei sistemi biofisici con la medicina convenzionale.

Per maggiori informazioni consultare il sito internet  www.biomediccenter.com/it/sintomi-e-patologie-di-cui-ci-occupiamo/mal-di-testao inviare una mail a responsabileservizio@biomediccenter.com.

Di entrata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *