Roma, 26 giugno 2022 – Dall’11 al 13 luglio lo Stadio del Nuoto del Foro Italico torna a ospitare la 6° edizione della Roma Junior Diving Cup13° Trofeo “Niccolò Campo”, competizione internazionale giovanile di tuffi organizzata dalla M.R. Sport dei fratelli Marconi asd e aperta a tuffatori dai 12 ai 18 anni.

Nell’edizione del ritorno nella “piscina più bella del mondo”, sono attesi oltre 80 partecipanti provenienti dalle squadre italiane di vertice e da sette nazioni europee – Austria, Georgia, Germania, Paesi Bassi, Principato di Monaco, Spagna e Ungheria – che schiereranno le promesse delle loro squadre giovanili anche in vista degli Europei giovanili di Rijeka del prossimo agosto.

Ancora una volta la M.R. Sport asd conferma la propria attenzione ai giovani, coltivando la propria scuola di talenti e ospitando quelli di tutto il continente in un contesto competitivo di alto livello: nelle edizioni precedenti hanno infatti preso parte atleti che saranno protagonisti agli imminenti Giochi Europei e ai Campionati Mondiali, dallo spagnolo Adrián Abadía ai tedeschi Jaden Eikermann e Moritz Wesemann, al francese Jules Bouyer.

Gli atleti inizieranno ad arrivare nella capitale dal 9 luglio, subito dopo i campionati Italiani di categoria, mentre il 10 luglio sarà la volta di un’altra realtà consolidata: la manifestazione sarà anche quest’anno preceduta dal Trofeo Tuffi Adapted, gara di tuffi per atleti con disabilità intellettive, disturbi dello spettro autistico e sindrome di Down, in seno alla FISDIR.

La gara è il culmine di un percorso sportivo portato avanti da M.R. Sport asd fin dai primissimi anni di attività, che si propone di offrire corsi sportivi gratuiti a un settore della società civile che deve fare i conti ogni giorno con minori opportunità di inserimento e di inclusione sociale.

Il “Metodo Adapted” è stato esportato con successo, anche attraverso progetti dell’Unione Europea, formando giovani tecnici specializzati e personale qualificato, ed è stato applicato a diversi contesti sociali.

Interverranno anche con un’esibizione dimostrativa le tuffatrici paralimpiche tesserate M.R. Sport asd Marika Russo e Roberta Piovesan, che sono state pioniere nel lungo percorso che porterà, un giorno, al riconoscimento dei tuffi in cooperazione con la FINP come sport paralimpico.

Per maggiori informazioni il sito ufficiale della manifestazione è romajuniordivingcup.it

Riguardo la M.R. Sport

M.R. Sport asd, fondata da Domenico Rinaldi (presidente e direttore sportivo della nazionale spagnola di tuffi) e dai fratelli Nicola, Tommaso e Maria Marconi, atleti vincenti a livello internazionale e oggi tecnici di tuffi, è una delle realtà sportive nei tuffi dell’ultimo decennio: vincitrice degli ultimi 5 campionati nazionali, la sua scuola di tuffi ha lanciato negli ultimi anni alcune delle migliori promesse dello sport. Alle ormai “veterane” Sarah Jodoin Di Maria (Marina Militare) e Chiara Pellacani (Fiamme Gialle) si sono affiancati gli ultimi arrivati in nazionale, Matteo Santoro (vice campione mondiale 2022 nel sincro misto 3m e campione europeo e mondiale jrs in carica dai trampolini) e Irene Pesce, che hanno brillato in nazionale al Meeting di Bolzano alla prima convocazione individuale, nonché gli atleti che prenderanno parte agli Europei jrs.

Di entrata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *